Dom. Lug 14th, 2024
L'ex divisione cinese di Sequoia Capital raccoglie un nuovo fondo di avviamento da 2,5 miliardi di dollari

Sblocca gratuitamente l'Editor's Digest

L'ex divisione cinese di Sequoia Capital ha raccolto un fondo di 18 miliardi di RMB (2,5 miliardi di $), sfidando il blocco delle raccolte fondi che ha colpito i rivali e rafforzando il suo capitale da investire in start-up tecnologiche nel Paese.

Secondo due persone a conoscenza della questione, HongShan, il gruppo con sede a Pechino che l'anno scorso si è separato da una delle più grandi società di capitale di rischio al mondo per questioni geopolitiche, ha chiuso con successo il fondo in renminbi a marzo.

Si tratta della più grande raccolta fondi da parte di una società di capitali di rischio privata in Cina nell'ultimo anno, a dimostrazione dell'influenza continuativa del suo fondatore Neil Shen, ampiamente considerato l'investitore tecnologico più potente del Paese.

Il nuovo fondo è sostenuto dal governo della città di Hangzhou e da numerose compagnie assicurative private e statali, hanno detto le persone. Tuttavia, è più piccolo del fondo da 9 miliardi di dollari USA di HongShan raccolto nel 2022, che finora ha fatto fatica a distribuire.

Le start-up in Cina sono state colpite da una crisi economica e immobiliare, nonché dagli effetti duraturi di una stretta normativa sui gruppi tecnologici, che ha fatto crollare le valutazioni e ha stroncato i piani di quotazione in borsa.

L'anno scorso, la Sequoia, con sede nella Silicon Valley, si è separata dalla sua filiale cinese a causa delle pressioni di Washington e Pechino sui flussi di investimenti esteri.

A giugno, il presidente Joe Biden ha proposto delle norme che avrebbero bloccato gli investimenti statunitensi nella tecnologia cinese a scopo militare, come l'intelligenza artificiale, l'informatica quantistica e i semiconduttori.

Diversi istituti finanziari globali che avevano precedentemente sostenuto Sequoia China rimangono investitori nel fondo in dollari USA di HongShan. Tra questi, il fondo pensione statale della California Calpers e il Canada Pension Plan.

Shen è stato dietro ad alcuni degli investimenti tecnologici cinesi più redditizi, tra cui ByteDance, la società madre di TikTok, il produttore di droni DJI e i gruppi di e-commerce Meituan, Alibaba e Pinduoduo.

Quest'anno, HongShan ha investito in Zhipu e Moonshot, due delle principali start-up nazionali in lizza per diventare la risposta cinese a OpenAI.

Una persona a conoscenza delle attività del fondo ha affermato che il nuovo fondo in renminbi potrebbe rappresentare una sfida per i partner limitati statunitensi di HongShan, gli istituti finanziari che investono in gruppi di capitale di rischio.

I fondi in dollari e renminbi di HongShan sono gestiti da team sovrapposti, ma quello in renminbi può essere investito più facilmente in tecnologie sensibili.

“Il fondo RMB e il fondo USD sono animali molto diversi sotto la stessa leadership, con più vincoli sui partner limitati statunitensi rispetto a prima”, ha detto la persona. “Per natura, il fondo USD sarà coinvolto in meno accordi e sarà più cauto nell'investire in settori sensibili. La domanda è: dove HongShan concentra la sua energia e i suoi sforzi?”

Il settimo fondo in renminbi di HongShan è più piccolo di un più recente fondo da 28 miliardi di Rmb raccolto nel 2021 durante il picco di appetito degli investitori per le aziende tecnologiche cinesi. Ma lascia HongShan in una posizione di forza per negoziare termini preferenziali da fondatori a corto di liquidità, ha affermato una società di VC rivale.

“Tutti stanno lottando per raccogliere capitali”, hanno detto. “Non ci sono molti giocatori nel settore che firmano assegni di grandi dimensioni”.

HongShan ha rifiutato di commentare.