Le azioni del più grande gruppo Internet della Corea del Sud, Naver, sono scese martedì dopo aver annunciato un accordo da 1,2 miliardi di dollari per l’acquisto di Poshmark, un rivenditore di abbigliamento statunitense, mentre si spinge nel mercato in forte espansione della moda di seconda mano.

L’accordo è la più grande acquisizione di Naver e la sua prima incursione nella Silicon Valley mentre la società sudcoreana accelera la sua espansione globale.

Ma l’entità dell’accordo ha colto di sorpresa gli investitori, portando le azioni Naver al ribasso dell’8,8% al loro punto più basso in più di due anni. Le azioni sono crollate di oltre il 50% quest’anno a causa di una crisi tecnologica globale.

Naver acquisterà tutte le azioni di Poshmark per $ 17,90 ciascuna, un premio del 15% rispetto al prezzo di chiusura di lunedì. La negoziazione di azioni Poshmark è stata interrotta al telegiornale dopo un aumento del 14% negli scambi after-hour di lunedì.

Con l’accordo, Naver sarà in grado di costruire la sua presenza nel mercato del re-commerce di moda online statunitense accoppiando i progressi tecnologici, comprese le funzionalità di streaming live popolari in Asia, con la piattaforma di social shopping di Poshmark e la base di clienti fedeli.

“La combinazione creerà la piattaforma più solida per alimentare le comunità e rimodellare il commercio”, ha affermato Choi Soo-yeon, amministratore delegato di Naver. “La tecnologia leader di Naver nella ricerca, la raccomandazione dell’IA e gli strumenti di e-commerce contribuiranno ad alimentare la prossima fase della crescita globale di Poshmark”.

Secondo Activate Consulting, il mercato statunitense del “recommerce” della moda online è stimato in 80 miliardi di dollari e dovrebbe crescere del 20% all’anno fino a raggiungere i 130 miliardi di dollari entro il 2025.

Naver è il più grande motore di ricerca online della Corea del Sud e offre servizi Internet inclusi giochi, webtoon, esperienze metaverse ed e-commerce. Poshmark ha più di 80 milioni di utenti registrati negli Stati Uniti.

Poshmark continuerà ad essere guidato dal capo Manish Chandra. Le azioni della società sono diminuite nell’ultimo anno e mezzo a causa delle preoccupazioni sul rallentamento della crescita e sull’indebolimento della redditività. Si prevede che il valore lordo della merce dell’azienda aumenterà di circa il 10% quest’anno dopo una crescita media del 25% negli ultimi tre anni.

Ma Naver si aspetta che Poshmark riacquisti la sua crescita e redditività nel prossimo futuro grazie alla sua solida base di utenti e all’alto tasso di fidelizzazione.

“C’è un difficile compromesso tra crescita e margini”, ha detto agli analisti Kim Nam-sun, chief financial officer di Naver, durante una teleconferenza martedì. “Ma sarà difficile mantenere la strategia di dare la priorità alla redditività a scapito della crescita”.

Naver ha affermato che il tempismo dell’accordo era “appropriato” e il suo prezzo era “attraente” nonostante il deterioramento dell’ambiente economico globale. L’accordo dovrebbe concludersi entro il primo trimestre del 2023.

Ma gli analisti hanno messo in dubbio il prezzo elevato. “L’accordo sembra costoso in quanto è probabile che Poshmark registrerà circa 100 miliardi di Won (70 milioni di dollari) di perdite quest’anno”, ha affermato Oh Dong-hwan, analista di Samsung Securities.

“È particolarmente vero perché tutte le società di e-commerce sono alle prese con il rallentamento della crescita dopo il boom indotto dalla pandemia”.

Martedì, gli analisti di Citi hanno declassato le azioni Naver a un rating di vendita, affermando che il suo rapporto prezzo-utili era troppo alto rispetto ai suoi rivali esteri.