Shopify sta puntando su un “enorme mercato non sfruttato” per il commercio business-to-business, in quanto introduce nuovi strumenti nel tentativo di respingere la concorrenza di Amazon e rilanciare le sue fortune dopo una svendita di azioni schiacciante.

Shopify ha affermato che la sua spinta alle vendite business-to-business, annunciata mercoledì, sbloccherà opportunità “più volte” più grandi del suo modello esistente. Gli strumenti hanno lo scopo di rendere più facile per i commercianti vendere all’ingrosso e integrarsi con il software di pianificazione delle risorse aziendali utilizzato dalle aziende per gestire gli appalti.

“È un’opportunità per noi di espandere il nostro [total addressable market]”, ha dichiarato al MagicTech Harley Finkelstein, presidente di Shopify. “Non solo andare dietro alle attività dirette al consumatore, grandi e piccole, ma ora al commercio all’ingrosso, che è un enorme mercato non sfruttato”.

Shopify, con sede a Ottawa, che fornisce software e servizi per rivenditori indipendenti, ha voluto annunciare opportunità di crescita dopo un anno in cui le sue azioni sono crollate del 75%, spazzando via più di 130 miliardi di dollari di valore di mercato e cancellando i guadagni ottenuti come uno dei più grandi vincitori della pandemia di coronavirus.

Il suo declino è stato più netto rispetto ai rivali dell’e-commerce come Amazon. L’inflazione, l’incertezza della catena di approvvigionamento e l’effetto delle modifiche alla privacy di Apple sulla pubblicità mirata hanno colpito i marchi diretti al consumatore che utilizzano Shopify, secondo l’analista di dati di e-commerce PipeCandy, che ha mostrato una crescita del traffico per DTC in calo del 18% negli ultimi sei mesi .

Anche la crescita complessiva delle vendite di Shopify è rallentata, secondo il suo più recente rapporto sugli utili, insieme al valore totale dei beni venduti attraverso la piattaforma.

“Penso che certamente fossimo in questa storia di pandemia a causa del valore che abbiamo aggiunto quando i negozi sono stati chiusi”, ha detto Finkelstein. “Ma penso che alla gente manchi il fatto che siamo anche questa storia di recupero”.

Shopify ha sentito il calore di Amazon, che continua a corteggiare la base di commercianti di Shopify, più recentemente aprendo le opzioni di consegna Prime ai negozi online oltre il proprio mercato.

Il programma Acquista con Prime di Amazon, annunciato ad aprile, consente ai commercianti di offrire ai clienti la possibilità di ricevere la merce e inviare resi tramite la sua logistica, anche se il commerciante non vende su Amazon.com.

In un segno della minaccia percepita, il prezzo delle azioni di Shopify è sceso del 20% nella settimana in cui è stato annunciato Acquista con Prime. Youssef Squali di Truist Securities ha definito Buy with Prime un “potenziale cambio di gioco” che avrebbe aggiunto fino a $ 10 miliardi alle entrate annuali di Amazon.

Questi guadagni potrebbero venire a spese di Shopify, ma Finkelstein ha insistito che Shopify e Amazon possono lavorare insieme: “Se è fatto bene, tutto ciò che aiuterà le piccole imprese a vendere di più è una buona cosa”.

Tra gli investitori che hanno perso fiducia in Shopify c’è Mawer Investment Management, che ha recentemente rivelato di aver incassato la partecipazione che deteneva nella società dal 2017.

“Internet sta diventando affollato”, ha detto Vijay Viswanathan, direttore della ricerca, nel podcast del gruppo di investimento. “Amazon sta facendo la sua incursione con il suo pezzo Acquista con Prime. Stiamo assistendo a un rallentamento nell’e-commerce e stiamo assistendo a un rallentamento dei risultati su Shopify. È diventato sempre più difficile giustificare la valutazione”.

Il sentimento degli investitori intorno a Shopify è in netto contrasto con i primi giorni della pandemia, quando divenne per breve tempo la società canadese quotata in borsa più preziosa.

“Per un po’ Shopify non ha potuto sbagliare”, ha affermato l’analista di e-commerce Juozas Kaziukenas di Marketplace Pulse. “Il settore più ampio sperava che Shopify potesse competere direttamente con Amazon. Ma ovviamente non è ancora successo e non è chiaro se accadrà mai”.