Mar. Mar 5th, 2024

Sblocca gratuitamente il Digest dell’editore

Il produttore di strumenti per la progettazione di chip Synopsys ha accettato di acquistare il produttore di software di ingegneria Ansys in un accordo in contanti e azioni da 35 miliardi di dollari, l’ultimo segno di una ripresa dell’attività di negoziazione tecnologica dopo una lunga pausa.

Synopsys e Ansys hanno dichiarato martedì che la loro unione soddisferà il desiderio dei clienti di una “fusione di elettronica e fisica”, poiché i produttori di chip cercavano di progettare apparecchi più grandi mentre i produttori di automobili, aerei e apparecchiature industriali vedevano un ruolo crescente per i semiconduttori nei loro progetti. prodotti.

La transazione valuta Ansys a circa 390 dollari per azione, sulla base del prezzo delle azioni di Synopsys di 559,96 dollari il 21 dicembre, l’ultimo giorno di negoziazione prima della notizia di una potenziale accordo trapelatoovvero circa 35 miliardi di dollari in termini di valore aziendale.

Sassine Ghazi, amministratore delegato di Synopsys, ha affermato che Ansys ha una base di clienti molto più ampia rispetto alla sua stessa azienda. Ciò ha dato la possibilità di aumentare il loro mercato potenziale con una serie di prodotti “dal silicio ai sistemi” e di aumentare i margini.

“Le nostre soluzioni sono molto complementari; non abbiamo molte sovrapposizioni”, ha affermato, aggiungendo che ciò dovrebbe rendere più semplice ottenere l’approvazione normativa rispetto ad altri accordi tecnologici più grandi che hanno dovuto affrontare lunghe sfide legali.

Le fusioni e acquisizioni tecnologiche sono diminuite drasticamente nel 2023, a causa del crescente controllo antitrust sulle società Big Tech e del calo delle valutazioni delle start-up. Ma negli ultimi mesi ci sono stati una serie di accordi di grosso valore nel campo della tecnologia aziendale, tra cui la mossa di Cisco per acquisire la società di software per dati e sicurezza Splunk per 28 miliardi di dollari a settembre e l’offerta da 14 miliardi di dollari di Hewlett Packard Enterprise per Juniper Networks, annunciata la scorsa settimana.

Le azioni di Synopsys, che sono aumentate di oltre il 50% negli ultimi 12 mesi, sono aumentate di circa il 3% dopo l’annuncio dell’accordo martedì. Martedì le azioni Ansys, che erano aumentate di oltre il 25% nell’ultimo anno, sono scese del 5% a circa 328 dollari.

Si prevede che le due società riporteranno un fatturato combinato di circa 8 miliardi di dollari per il 2023 e lavorano insieme come partner da sette anni.

Gli strumenti software e la proprietà intellettuale di Synopsys, con sede nella Silicon Valley, vengono utilizzati dai produttori di chip, tra cui Nvidia e Intel, per progettare e testare i loro processori. Il progettista di semiconduttori è cresciuto negli ultimi anni poiché le grandi aziende tecnologiche tra cui Microsoft, Google, Meta e Amazon si sforzano di creare sempre più chip propri, in particolare per gestire i sistemi di intelligenza artificiale nel cloud.

Ansys, che ha sede in Pennsylvania e ha le sue origini negli strumenti di analisi strutturale, produce software di simulazione ingegneristica utilizzati nei settori automobilistico, edile, sanitario e della difesa.