Gio. Mag 23rd, 2024
Estate o autunno?  Il dilemma della data delle elezioni di Rishi Sunak

Rishi Sunak ha rifiutato di escludere lo svolgimento delle elezioni generali nel Regno Unito a luglio, alimentando la speculazione tra alcuni parlamentari conservatori secondo cui il primo ministro potrebbe recarsi nel paese prima del previsto.

I collaboratori di Sunak insistono sul fatto che stanno ancora “pianificando le elezioni autunnali” e la maggior parte dei parlamentari conservatori resta convinta che il primo ministro giocherà a lungo, sperando in una ripresa delle fortune economiche e politiche nel corso dell'anno.

Tuttavia, Sunak martedì non ha fatto nulla per smorzare le speculazioni su un sondaggio estivo, che si sono intensificate questa settimana quando ha rivelato che sperava di iniziare a deportare i richiedenti asilo in Ruanda a luglio.

Interrogato dai giornalisti in visita in Polonia su un possibile voto di luglio, Sunak ha lasciato aperta l’opzione, ripetendo la sua formula familiare: “La mia ipotesi di lavoro è un’elezione nella seconda metà dell’anno”.

Si avvicina l’ultima data possibile per le elezioni generali 28 gennaio 2025, ma la maggior parte si aspetta un sondaggio estivo o autunnale quest'anno. Quindi quali sono i fattori che influenzeranno la sua decisione?

Il caso delle elezioni estive

Sunak si prepara a subire una sconfitta alle elezioni locali del 2 maggio, con la possibilità che alcuni parlamentari conservatori lancino un colpo di stato contro di lui subito dopo una pesante sconfitta.

Annunciando rapidamente la data delle elezioni generali, Sunak potrebbe sperare di tenere lontani i ribelli e costringere il suo partito ad allinearsi, confrontandoli con un incontro imminente con l’elettorato.

Se i risultati del 2 maggio saranno migliori del previsto – ad esempio se i conservatori manterranno i sindaci settentrionali del West Yorkshire e della Tees Valley – il primo ministro potrebbe decidere che è la cosa migliore che si possa ottenere.

Gli strateghi laburisti dicono che possono vedere come Sunak potrebbe recarsi nel paese in estate, quando spera di inviare i primi voli di deportazione in Ruanda.

Potrebbero esserci altre buone notizie, con gli economisti che si aspettano che l’inflazione scenda vicino all’obiettivo del 2% della Banca d’Inghilterra il prossimo mese e si mantenga vicino a quel livello per gran parte del 2024.

Un vertice della Nato a Washington dal 9 all’11 luglio darebbe inoltre a Sunak un palcoscenico globale per presentarsi come un leader tenace in tempi pericolosi; martedì ha promesso di aumentare la spesa per la difesa del Regno Unito al 2,5% del PIL entro il 2030.

Il caso contro le elezioni estive

I sondaggi.

I conservatori sono costantemente dietro ai laburisti di 20 punti e recarsi nel paese in una situazione politica così disastrosa sarebbe un atto di notevole coraggio – alcuni direbbero una follia.

Un ex ministro ha detto: “L’unica ragione per andare in campagna in estate è se pensi che le cose peggioreranno ancora. Non ho mai visto un primo ministro pensarlo”.

Anche se l’inflazione potrebbe essere scesa al 2% entro luglio e i salari reali saranno in aumento da qualche tempo, è possibile che la BoE non abbia ancora iniziato a tagliare i tassi di interesse.

Jeremy Hunt, cancelliere, ha dichiarato al FT a dicembre che un taglio dei tassi sarebbe probabilmente “il momento in cui le persone inizieranno ad avere più fiducia nelle proprie prospettive personali e in quelle della propria famiglia”.

I recenti commenti del governatore della BoE Andrew Bailey e del vice governatore Dave Ramsden hanno mantenuto vive le speranze di un taglio dei tassi a giugno, ma altri membri del comitato di politica monetaria della banca mettono in guardia contro un taglio dei tassi troppo presto.

Molti economisti ritengono che la banca centrale probabilmente aspetterà fino ad agosto, quando avrà più certezza che le pressioni inflazionistiche si siano attenuate.

Il caso delle elezioni autunnali

Isaac Levido, il capo della campagna dei Tory, ritiene che le elezioni si combatteranno sul piano economico e sta cercando “prove” per dimostrare che il piano di Sunak sta funzionando. Entro l'autunno potrebbero essere più facili da identificare.

Aspettare fino all'autunno consentirebbe inoltre a Hunt di tenere una dichiarazione autunnale di tagli fiscali all'inizio di settembre, possibilmente tagliando di altri 2 centesimi i tassi di previdenza sociale dei dipendenti se le finanze pubbliche lo consentono.

Gli alleati di Sunak si aspettano che la BoE abbia iniziato a tagliare i tassi di interesse prima delle elezioni di ottobre o novembre, confermando l'affermazione del primo ministro secondo cui l'inflazione è stata domata e l'economia si sta riprendendo.

I tassi sono attualmente al livello più alto degli ultimi 16 anni, pari al 5,25%, ma alcuni economisti ritengono che i titolari dei mutui inizieranno presto a ricevere un po' di sollievo.

“Pensiamo che i mutuatari con una soluzione biennale lo saranno [able to] remortgage a un tasso più basso da ottobre”, ha affermato Capital Economics. «Dopo il mini-budget nell’ottobre 2022 il tasso medio delle ipoteche a due anni è salito al 6,0%, mentre ora è al 5%. Entro ottobre pensiamo che sarà sceso al 4,6%”.

Anthony Wells, capo della ricerca politica e sociale europea presso il sondaggista YouGov, ha affermato che ci sono prove che gli elettori stanno iniziando a pensare che il governo stia dando risultati in termini di economia. Ma ha avvertito che il cambiamento non dovrebbe essere sopravvalutato: “È passato da assolutamente terribile a davvero, davvero brutto”.

Tenere le elezioni in autunno potrebbe consentire a Sunak di sfruttare la conferenza del partito conservatore che si terrà a Birmingham all'inizio di ottobre come manifestazione per dare il via alla sua campagna.

Alcuni strateghi del partito ritengono che un’elezione a metà novembre consentirebbe a Sunak di presentarsi come un leader stabile e rassicurante se le elezioni presidenziali americane del 5 novembre finissero nel caos legato a Trump.

Il caso contro le elezioni autunnali

Hunt ha tagliato l'assicurazione nazionale da 12 pence a 8 pence in due eventi fiscali senza alcun rimbalzo nei sondaggi, quindi non è chiaro se un altro taglio farà qualche differenza. Anche i più stretti consiglieri di Sunak ammettono di essere scettici.

Ritardare le elezioni di altri sei mesi consentirebbe inoltre più tempo affinché le divisioni conservatrici e le voci sulla leadership di Sunak emergano e si intensifichi un senso di decadenza politica.

Nel frattempo, la promessa di Sunak di “fermare le barche” potrebbe sembrare un po' logora se le tendenze recenti continueranno e si registrerà un'altra ondata di migranti che attraversano la Manica durante l'estate.

“Qualcuno pensa davvero che il piano del Ruanda sarà davvero un deterrente?” ha chiesto un deputato conservatore. Sunak insiste che funzionerà. Ma un’estate di piccole imbarcazioni in arrivo nel Kent potrebbe offrire una “prova” del contrario.

Anche se Sunak potrebbe ritardare lo svolgimento delle elezioni fino al gennaio 2025, è necessario che si tengano 25 giorni lavorativi dopo lo scioglimento del parlamento, pochi credono che aspetterà così a lungo. I parlamentari conservatori ammettono che avrebbe il sapore della disperazione e che pochi apprezzerebbero una campagna nel cuore dell’inverno.