Gio. Mag 23rd, 2024
I conservatori sono battuti alle elezioni locali mentre le perdite aumentano

Sblocca gratuitamente il Digest dell'editore

I conservatori di Rishi Sunak sono stati battuti nelle elezioni locali in Inghilterra e Galles e hanno perso le elezioni parlamentari suppletive di Blackpool South a favore dei laburisti, ma le minacce di ammutinamento contro il primo ministro sono diminuite.

Il partito di Sunak ha mantenuto comodamente il totemico sindaco conservatore di Tees Valley, allentando i timori a Downing Street che una serie di risultati catastrofici avrebbe innescato una rivolta contro la sua leadership da parte dei parlamentari conservatori.

I primi risultati dell’ultimo grande test prima delle elezioni generali previste per quest’anno suggeriscono che il partito al governo del Regno Unito potrebbe perdere la metà dei seggi nel consiglio che stava difendendo.

I risultati sono stati al di sopra delle peggiori paure dei parlamentari conservatori e Sunak ha descritto la perdita dei consiglieri conservatori come “deludente”.

Al contrario, il leader laburista Sir Keir Starmer ha dichiarato venerdì che lo spostamento del 26% a favore del suo partito a Blackpool è stato “sismico”.

Sunak sta lottando per mantenere il controllo su un partito conservatore che spesso appare esausto dopo essere stato in carica dal 2010, e che sta ancora soffrendo gli effetti della leadership disastrosa e di breve durata di Liz Truss.

Ma con una vittoria di venerdì che ha calmato i nervi, i conservatori hanno mantenuto la carica di sindaco della Tees Valley con una maggioranza ridotta ma confortevole di 18.789. Lord Ben Houchen, il presidente in carica, rimane una figura locale popolare e ha cercato di prendere le distanze dai guai del partito a Westminster.

I conservatori sperano che anche Andy Street, sindaco conservatore delle West Midlands, resista, con addetti ai lavori laburisti che affermano che la posizione di Starmer sulla guerra di Gaza potrebbe essere costata i voti musulmani del partito.

I primi segnali erano che i critici conservatori di destra di Sunak si sarebbero tirati indietro dal tentativo di rovesciarlo. “Un forte messaggio di 'stai calmo' sta circolando nei gruppi WhatsApp”, ha detto un ex ministro.

Dame Andrea Jenkyns, una sostenitrice di Boris Johnson che ha presentato una lettera di sfiducia a Sunak lo scorso novembre, ha detto alla BBC: “Sembra improbabile che i parlamentari inseriscano le lettere. Quindi dobbiamo unirci”.

Un membro ribelle dei Tory ha detto che alcuni dei critici di Sunak nel partito parlamentare si stanno ora mobilitando con riluttanza dietro di lui, aggiungendo: “La Tees Valley ha dato alla gente una via d’uscita”.

Le proiezioni secondo cui i conservatori avrebbero potuto perdere la metà dei seggi nei consigli che detenevano si basavano sui risultati in 45 dei 107 consigli contestati; alcuni elettori in Inghilterra e Galles stavano anche eleggendo sindaci, nonché commissari di polizia e criminali.

Sir John Curtice, esperto veterano delle elezioni, ha affermato che i risultati sono “non molto lontani” da catastrofici per i conservatori e “uno dei peggiori, se non il peggiore” risultato per il partito nelle elezioni locali degli ultimi 40 anni.

L'attenzione di Starmer durante la notte si è concentrata sulla vittoria elettorale parlamentare laburista, dove il nuovo deputato, Chris Webb, ha battuto David Jones dei conservatori con uno swing del 26%. Reform UK è arrivato terzo, a soli 117 voti dai conservatori.

“Questa vittoria sismica a Blackpool South è il risultato più importante oggi”, ha detto Starmer. “Questo è l’unico concorso in cui gli elettori hanno avuto la possibilità di inviare un messaggio direttamente ai conservatori di Rishi Sunak, e quel messaggio è un voto schiacciante per il cambiamento”.

La vittoria dei laburisti a Blackpool South è stata la terza più grande vittoria contro i conservatori in un'elezione suppletiva del dopoguerra ed è di cattivo augurio per i parlamentari conservatori che difendono seggi simili della classe operaia nel “muro rosso” dell'Inghilterra settentrionale.

I laburisti hanno ribaltato la maggioranza dei conservatori di 3.690 voti e hanno ottenuto il seggio parlamentare con una maggioranza di 7.607 voti. Il seggio era precedentemente ricoperto da Scott Benton, che fu costretto a dimettersi a causa di uno scandalo di lobbying.

Reform UK, ex partito Brexit, si è assicurato il 17% dei voti a Blackpool South, una delle gare su cui si è concentrato, dopo essersi candidato solo per il 12% dei seggi contesi nel consiglio.

Il fatto che Reform UK, fondato da Nigel Farage, non sia arrivato secondo sarà un briciolo di conforto per gli strateghi Tory, anche se la sua performance è stata un’altra testimonianza di come si sta dividendo il voto a destra.

Un portavoce conservatore ha detto: “Ciò che è chiaro è che un voto per la riforma è un voto per Sir Keir Starmer”.

Non sono state tutte buone notizie per il Labour. Il partito ha perso il controllo del consiglio di Oldham nella Grande Manchester, dopo aver ceduto diversi seggi a indipendenti che si schieravano su una piattaforma filo-palestinese. Ha perso seggi anche a Newcastle.

Pat McFadden, coordinatore elettorale del partito laburista, ha ammesso che la guerra di Gaza sta costando voti al partito. “Non si può negare che questo sia un fattore in alcune parti del paese”, ha detto.

I conservatori sono anche rimasti al potere ad Harlow, nell’Essex, un campo di battaglia tra conservatori e laburisti in cui Starmer aveva condotto una campagna questa settimana. Sunak ha colto il risultato come prova che i conservatori potevano fermare l'avanzata laburista.

Mentre il conteggio continuava venerdì pomeriggio, i laburisti avevano ottenuto un guadagno netto di 81 seggi nel consiglio contro le 133 perdite dei conservatori.

Rivolgi le tue domande a George Parker e ai colleghi durante un webinar per gli abbonati del FT mercoledì 8 maggio dalle 13:00 alle 14:00 nel Regno Unito (GMT+1). Registrati su ft.com/ukwebinar