Sab. Mag 18th, 2024
La rabbia per le nubi di Gaza Vince le elezioni locali dei laburisti

Sblocca gratuitamente il Digest dell'editore

La rabbia per la posizione dei laburisti sulla guerra a Gaza ha portato ad alcune perdite nel consiglio e ha sollevato timori sulla sua performance nella competizione per la carica di sindaco delle West Midlands, offuscando una serie altrimenti forte di risultati elettorali locali per il partito.

Il principale partito di opposizione britannico ha accumulato guadagni in tutta l'Inghilterra in aree che vanno dalla città costiera nord-orientale del “muro rosso” di Hartlepool a Rushmoor nella contea meridionale dell'Hampshire.

Il ventaglio di vittorie è stato di buon auspicio per Sir Keir Starmer in vista delle elezioni generali previste per quest'anno, soprattutto considerando la schiacciante vittoria dei laburisti nelle elezioni suppletive contro i conservatori a Blackpool South.

Ma il sostegno è sembrato svanire in alcune aree con proporzioni maggiori di elettori musulmani, un segno del danno causato dall'evoluzione della posizione del partito sulla guerra tra Israele e Hamas a partire da ottobre.

La questione minacciava di far deragliare il tentativo dei laburisti di spodestare Andy Street dalla carica di sindaco conservatore delle West Midlands; quel risultato non è previsto fino a sabato.

Una figura di spicco del partito laburista ha detto che il suo candidato Richard Parker ha ottenuto guadagni in aree come Northfield e Dudley, ma ha perso il sostegno nel centro di Birmingham all'indipendente filo-palestinese Akhmed Yakoob.

“Abbiamo dei reparti del centro città dove lui [Yakoob] ha raccolto il 70% dei voti, il che ha messo in pericolo le possibilità di Richard. . . nei reparti con molti residenti musulmani praticamente tutti sono dispersi”, hanno detto.

Una mancata conquista delle West Midlands aggraverebbe la corsa infruttuosa dei laburisti alla cacciata del sindaco Tory di Tees Valley, Lord Ben Houchen.

Il conflitto in Medio Oriente ha gettato un'ombra anche sulle elezioni del sindaco di Londra, dove i laburisti e i conservatori ritengono che la corsa sia molto serrata. Gli alleati del sindaco laburista in carica Sadiq Khan temono che l'affluenza alle urne sia stata inferiore al previsto tra gli elettori progressisti, in parte a causa dell'apatia ma anche della frustrazione per la posizione del partito su Gaza.

Si prevede che Khan vincerà ancora il voto, che sarà annunciato sabato pomeriggio, aggiungendosi a una serie di risultati delle elezioni locali che indicano una comoda vittoria per i laburisti alle elezioni generali.

Starmer è stato criticato da alcuni tradizionali sostenitori laburisti per aver spostato solo gradualmente la posizione del partito verso il sostegno al cessate il fuoco a Gaza. La sua riluttanza a cambiare posizione ha portato 10 leader a dimettersi lo scorso novembre.

Ha anche suscitato rabbia affermando, all'indomani dell'attacco mortale di Hamas del 7 ottobre, che Israele aveva il diritto di tagliare l'acqua e l'elettricità a Gaza, osservazioni che ha poi modificato.

Venerdì i laburisti hanno perso il controllo del consiglio comunale di Oldham, nel nord-ovest dell'Inghilterra, dopo aver ceduto i seggi a consiglieri indipendenti che si erano candidati con un biglietto pro-Palestina. Il partito aveva controllato il consiglio per 13 anni.

Pat McFadden, coordinatore elettorale nazionale del partito, ha ammesso che la posizione del Labour sull’offensiva israeliana a Gaza “ha avuto un ruolo in alcuni posti”, dicendo alla BBC: “Non credo che abbia senso negarlo”.

Ma ha aggiunto che il partito “perdeva seggi a Oldham da alcuni anni”.

Anche i laburisti sembravano perdere sostegno ai Verdi nei quartieri con una grande popolazione musulmana. La sua quota di voti in quelle aree è diminuita del 16% rispetto al 2021, mentre ha guadagnato il 5% a livello nazionale, secondo un’analisi della BBC.

A Newcastle e Bolton, i laburisti hanno perso seggi nei consigli a favore dei verdi e degli indipendenti. Il leader del consiglio laburista di Bolton, Nick Peel, ha affermato che la guerra tra Israele e Hamas è stata un chiaro fattore nei risultati del partito.

“Come risultato diretto della crisi umanitaria in corso in Palestina, molti elettori dell’Asia meridionale non hanno sostenuto i laburisti o i conservatori”, ha affermato.

Peel ha aggiunto che, nonostante avesse chiesto un cessate il fuoco a Gaza, l'opinione pubblica aveva espresso “vera rabbia” per la posizione dei laburisti sull'offensiva israeliana.

I risultati sono un segnale del rischio che un gruppo di parlamentari laburisti – tra cui il segretario ombra alla sanità Wes Streeting a Ilford e il segretario ombra alla giustizia Shabana Mahmood a Birmingham – potrebbe correre alle elezioni generali.

Ali Milani, presidente del Labour Muslim Network, venerdì ha avvertito la leadership del partito laburista che la sua posizione sul conflitto a Gaza “avrà una grave conseguenza elettorale”.

“Se fossi un deputato laburista a Bradford, o Birmingham, o Leicester, o in alcune parti di Londra, o Manchester, sarei seriamente preoccupato”, ha detto alla BBC.

Prima delle elezioni locali più di 100 consiglieri avevano lasciato il partito laburista a partire da ottobre a causa della guerra di Gaza.

Gli strateghi laburisti ritengono che ci siano circa una mezza dozzina di seggi nella zona est di Londra e nel nord dell’Inghilterra che potrebbero essere vulnerabili alle elezioni generali a causa della rabbia nei confronti di Gaza.

Nonostante le perdite in alcune aree, i laburisti hanno ottenuto significativi guadagni nei consigli dei conservatori, tra cui Rushmoor e Redditch vicino a Birmingham. Ha anche preso il controllo dei consigli di Thurrock e Hartlepool.

Alla domanda se fosse preoccupato per l'impatto del conflitto di Gaza sui laburisti in alcuni seggi della Grande Manchester e di Newcastle, Starmer ha evitato la domanda, dicendo alla BBC che era “preoccupato ovunque perdessimo voti”.

“Non si può negare che in tutto il paese, che si tratti di Hartlepool nel nord o di Rushmoor nel sud o di Redditch, un posto di riferimento, stiamo ottenendo voti in tutto il paese”, ha detto.