Il mercato delle case più costose di Londra è stato gettato nel caos ed è improbabile che si riprenda fino al prossimo anno, dopo che il “mini” Budget del mese scorso ha suscitato aspettative di un forte calo dei prezzi degli immobili, secondo gli ultimi dati.

Secondo LonRes, che monitora la fascia alta di Londra, il numero di accordi immobiliari che sono falliti nei codici postali più costosi della capitale, comprese parti di Mayfair e South Kensington, è balzato nelle cinque settimane successive alla dichiarazione dell’ex cancelliere Kwasi Kwarteng del 23 settembre. mercato immobiliare.

Dal “mini”-Budget, 262 vendite di case di prim’ordine sono crollate, con un aumento dell’82 per cento rispetto alle 144 cadute nello stesso periodo dell’anno scorso.

Il numero di proprietà che vengono ridotte per portare a termine un accordo è aumentato del 60% e le case ritirate dal mercato stanno iniziando a crescere, secondo i dati di LonRes.

“C’è una pausa nel mercato che è il risultato diretto del “mini” Budget e che sospetto porterà a riduzioni dei prezzi”, ha affermato Anthony Payne, amministratore delegato di LonRes.

La promessa di Kwarteng di 45 miliardi di sterline in tagli fiscali con pochi dettagli su come sarebbero stati finanziati ha suscitato uno shock immediato nel mercato immobiliare. I costi di prestito sono aumentati quando i mercati hanno prezzato un aumento dei tassi di interesse sempre più rapidi, mentre i rendimenti dei gilt sono aumentati drasticamente.

Ciò ha avuto un effetto raggelante sul mercato immobiliare tradizionale, con i prestatori che hanno aumentato i tassi dei mutui e ritirato i prodotti per i nuovi acquirenti, mentre i potenziali acquirenti hanno abbassato le loro offerte perché pensano che i prezzi delle case scenderanno ulteriormente.

Le zone più alte del mercato immobiliare londinese tendono a essere relativamente isolate da questi problemi perché molti acquirenti sono ricchi di liquidità e meno dipendenti dai prestiti. Anche gli acquirenti d’oltremare costituiscono una quota importante, quindi la debolezza della sterlina di solito aiuterebbe.

Ma i dati di LonRes mostrano che questa volta le aspettative di un forte calo dei prezzi stanno colpendo il sentiment. “Quello che è scomparso è il desiderio [buy a home] durante la notte. Non importa se stai spendendo £ 500.000 o £ 15 milioni, se pensi che il mercato scenderà del 10-15% allora aspetterai. Perché non dovresti?” disse Payne.

La scorsa settimana, la banca Lloyds ha affermato che si aspetta che i prezzi delle case nel Regno Unito scendano dell’8% l’anno prossimo e altri analisti sono stati ancora più ribassisti. Payne prevede che la pausa nel commercio durerà almeno sei mesi, fino a quando i prezzi non saranno scesi abbastanza da attirare gli acquirenti.

Jo Eccles, fondatore della società di acquisto e gestione immobiliare di fascia alta Eccord, ha convenuto che l’umore tra i soliti acquirenti ricchi di contanti si era inasprito rapidamente. Con le aspettative di un incidente in aumento, “le persone sono imbarazzate nel dire agli amici a una cena ‘Sto portando avanti l’acquisto’ . . . Il sentimento è solo molto, molto delicato”, ha detto.

Ha aggiunto che anche i tassi ipotecari più elevati stavano avendo un effetto smorzante. “Ci sono molte persone sedute in disparte o che devono rifare i loro numeri e scoprire che hanno molto meno da spendere rispetto a prima”, ha detto.