Mar. Lug 16th, 2024
Rinnovare? Lascia sempre che siano gli elementi decorativi a cantare e ballare

Sblocca gratuitamente l'Editor's Digest

Abbiamo comprato una casa che amiamo, ma che ha bisogno di una ristrutturazione completa. Quale caratteristica o “ingrediente” ha l'impatto maggiore quando entri per la prima volta?

Passeggiando per il piano terra del nostro cottage, l'aspetto generale e la sensazione che vogliamo creare attraverso la decorazione e la selezione di oggetti sono di comfort, colore e un caos di campagna leggermente scompigliato. Siamo in affitto, quindi gran parte del duro lavoro è stato fatto prima di trasferirci: non avevamo una cucina da progettare, nessun sanitari o pavimento da scegliere. Invece, abbiamo dipinto le pareti del nostro cottage (diverse volte) e riempito le sue stanze di mobili, ma non ho la sensazione che abbiamo dovuto prendere decisioni particolarmente scoraggianti da quando abbiamo firmato l'affitto.

Stiamo per imbarcarci in un nuovo progetto, nel profondo della Cornovaglia. È il mio primo acquisto di una casa e all'improvviso anche la tua domanda mi frulla per la testa: come sarà la cucina dei nostri sogni? Bagni? Pavimenti? Pareti? È tutto in palio e capisco che tu voglia dare la priorità a elementi particolari. Dovrò fare la stessa cosa.

Per aiutarti a decidere su quali ingredienti concentrarti, ti consiglio di porti alcune domande semplici ma importanti. Cosa ti dice la tua casa, tenendo conto del suo stile, della sua età e della sua disposizione? Cosa ti entusiasma fare lì?

Comincerò io… La cosa che amiamo di più della nostra nuova casa è il suo spazio abitativo principale (e unico), essenzialmente una grande stanza con soffitti molto alti ed eleganti finestre georgiane. Quindi questo è il posto che sta ricevendo più attenzione. Da una parte installeremo un soppalco: in alto ci infileremo una piccola camera da letto e un bagno con doccia, e sotto questa una cucina.

Ci piace cucinare e, anche se la cucina non sarà grande, vogliamo investire in essa. Vedo vecchie piastrelle (Piastrelle di Delft di Regts ne ha alcune bellissime raffiguranti la vita marina del XVIII secolo), una buona cucina, forse ripiani di lavoro rivestiti in rame o zinco…

D'altro canto, poiché il bagno con doccia al piano superiore verrà utilizzato solo occasionalmente, so che non vorremo spendere un sacco di soldi per decorarlo.

Ci sono alcuni ingredienti fondamentali in cui penso valga assolutamente la pena investire, e che hanno davvero un impatto quando entri per la prima volta in una casa. Personalmente, noto sempre i pavimenti. Un buon arredamento può essere deluso da un pavimento brutto, mentre un bel pavimento è in effetti una tela brillante per tutte le cose che ci staranno sopra.

Di recente ho visitato una casa in Cornovaglia, in cui erano in corso dei lavori di ristrutturazione, e il mio sguardo è stato subito catturato dal parquet appena posato nel corridoio, che credo fosse stato recuperato da una scuola o da una chiesa.

Questa idea di recupero delle assi è una che mi piacerebbe molto portare nella nostra casa. Indagate sui rivenditori specializzati in pavimenti di recupero, come Il cortile di Lawson e Lassco. (Lassco sta attualmente vendendo alcuni bellissimi blocco di pino silvestre recuperato da un magazzino in Poland Street a Londra.) Il carattere e il fascino di un pavimento antico sono senza dubbio notevoli, ma anche le nuove assi scelte correttamente possono essere belle, e vale la pena ricordare che anche i tappeti di alta qualità migliorano con il tempo.

Un altro esempio è la falegnameria: se decidi di investire in armadi e scaffalature a muro, massimizzerai lo spazio creando soluzioni di stoccaggio ordinate e personalizzate. Stiamo pensando a una dispensa sul retro della nostra scala: sfrutteremo bene lo spazio dispari sotto le scale per conservare sacchi di riso e pasta e bottiglie di birra della Cornovaglia.

Una casa del 19° secolo nel West Country con la vernice originale scrostata © il casalingo

Parliamo di bagni, perché adoro decorare i bagni, stratificandoli con tappeti e opere d'arte. È facile risparmiare quando si tratta di accessori fondamentali. Non mi piacciono molto i bagni riccamente drappeggiati in marmo, che trovo troppo freddo e duro: preferirei di gran lunga pareti dipinte o pannelli maschio e femmina. Le piastrelle, anche quelle più economiche, possono essere molto efficaci, in particolare se abbinate a bordi decorativi.

Per me, gli elementi decorativi (in particolare gli oggetti d'antiquariato) saranno sempre gli ingredienti in cui vorrò investire, quelli in cui voglio cantare e ballare. Mi vedo spendere troppi soldi in piastrelle antiche per le pareti della mia cucina, mentre so che risparmierò volentieri sulla struttura vera e propria della cucina. Semplici ripiani per pentole e padelle mi andranno benissimo, non ho bisogno di mobili di lusso e non sono particolarmente fissata con i gadget. Allo stesso modo, non mi interessano i sistemi di illuminazione complicati. Un vecchio Casa colonica del West Country con la sua vernice originale scrostata d'altra parte? Sì, per favore.

Sto imparando a essere un po' più pratico: in questo momento stiamo parlando con il nostro architetto delle varie opzioni di impianto di riscaldamento a nostra disposizione. In realtà è tutto piuttosto interessante, perché sebbene sia fondamentalmente una lingua straniera, è una novità per me. E tuttavia la mia mente vaga sempre…

Nave antica appesa in una vecchia chiesa
Nave votiva in un'antica chiesa norvegese © Frankemann

Proprio ieri mi sono reso conto che dovremo commissionare un modello di nave in rame per il soffitto della casa: fluttuerà da qualche parte sopra le nostre teste, ispirato alle versioni votive che si trovano nelle chiese, e costruito e donato come doni di marinai e costruttori navaliNon ho ancora in mente un produttore per il mio, ma c'è un famose opere in rame a Newlyn, Cornovagliaper cui sono ansioso di chiedere aiuto. Posso vedere che questo è un ingrediente chiave nel nostro spazio abitativo perché sarà grande e speciale e fatto a mano da un artigiano. Ci sarà una storia da raccontare.

Sì, ci sono elementi in cui vale senza dubbio la pena investire, ma chiediti: quali storie vuoi raccontare?