Gio. Mag 23rd, 2024
Tagliati i fondi per il programma di reclutamento degli insegnanti, innescando una reazione negativa

Sblocca gratuitamente il Digest dell'editore

I ministri si trovano ad affrontare aspre critiche per aver eliminato i finanziamenti per un programma di reclutamento degli insegnanti rivolto a coloro che cambiano carriera, mentre le scuole in Inghilterra sono alle prese con una crisi di posti vacanti.

Il Dipartimento per l’Istruzione ha confermato che non finanzierà più il programma di cambio di carriera, fornito dall’organizzazione benefica Now Teach, per reclutare nuovi gruppi di insegnanti da altri settori lavorativi.

Il governo ha fornito finanziamenti per ciascuno degli ultimi cinque anni, compresi 1,4 milioni di sterline l’anno scorso, che hanno rappresentato circa l’85% del finanziamento del programma.

Sin dalla sua creazione nel 2017, il programma ha reclutato con successo più di 1.000 professionisti – tra cui un negoziatore di ostaggi, uno scienziato della Nasa e un ex monaco – affinché iniziassero a insegnare.

Il partito laburista di opposizione ha criticato la decisione del governo di ritirare i finanziamenti, lasciando in gioco il futuro del programma, evidenziando le statistiche ufficiali che mostravano 2.100 posti vacanti per insegnanti in tutta l'Inghilterra lo scorso novembre, rispetto ai 355 del novembre 2010.

Catherine McKinnell, ministro ombra delle scuole, ha affermato che la decisione di porre fine ai finanziamenti per il programma è “difficile da credere”, aggiungendo: “Le scuole hanno un gran bisogno di reclute”.

I posti vacanti per gli insegnanti sono aumentati di quasi sei volte dal 2010 e “più che mai, dobbiamo incoraggiare le persone a considerare di passare alla carriera di insegnante qualificato”, ha affermato.

Anche i conservatori più anziani hanno messo in dubbio la mossa. La baronessa Nicky Morgan, ex segretaria dell’Istruzione conservatrice, ha dichiarato: “Il progetto di reclutare persone anziane con altre carriere alle spalle è sempre sembrato estremamente sensato. Date le continue sfide nel reclutamento degli insegnanti, spero che il governo possa colmare questa lacuna senza indugio”.

L’ex editorialista del MagicTech Lucy Kellaway, che ha lasciato il giornalismo per riqualificarsi come insegnante di matematica e fondare l’organizzazione di beneficenza Now Teach sette anni fa, ha detto di essere “amaramente delusa” dalla decisione.

Ha detto che il DfE sembra aver tagliato tutte le parti del suo bilancio che non erano state riservate perché il Tesoro si era rifiutato di fornire soldi extra per finanziare l’aumento salariale del 6,5% offerto agli insegnanti lo scorso anno, lasciando al ministero un buco di 1,5 miliardi di sterline. il suo bilancio.

Sperando che un filantropo possa farsi avanti per sostituire il finanziamento pubblico e consentire al programma di continuare, Kellaway ha affermato: “Siamo nel mezzo di una crisi di reclutamento. . . È davvero importante non affondare”.

Il programma dell'organizzazione di beneficenza ha superato i suoi obiettivi di reclutamento, mentre il governo ha mancato i propri obiettivi di assunzione degli insegnanti del 50%, ha sottolineato.

Il DfE ha affermato: “Chi cambia carriera fornisce un prezioso contributo alla professione di insegnante e apporta una ricchezza di esperienze e competenze”.

Il governo cercherà di continuare a reclutare e sostenere coloro che cambiano carriera nella formazione iniziale degli insegnanti attraverso servizi alternativi, compreso un programma chiamato Get into Teaching che offre consulenza, ha aggiunto il DfE.