Mer. Feb 1st, 2023
YouTube now allows creators to add corrections to their videos

Con oltre 30 miliardi di visualizzazioni giornaliere e 1,5 miliardi di utenti attivi mensilmente, i video in formato breve sono ora molto popolari su YouTube, ispirando un’impennata della creatività in tutti i soggetti, settori e aree geografiche. YouTube ha istituito un fondo provvisorio per gli shorts per iniziare a riconoscere questa classe creativa emergente.

Google ha fornito ulteriori dettagli sul suo nuovo programma di partnership per i produttori di cortometraggi come promesso. Google ha confermato che la compartecipazione alle entrate di Shorts inizierà il 1° febbraio 2023 e sostituirà lo Shorts Fund, istituito per la prima volta nel 2021, in una pagina di assistenza pubblicata questa settimana.

Per essere idoneo, devi produrre materiale originale conforme alle regole favorevoli agli inserzionisti di YouTube. Materiale non originale come ripubblicazioni di altri contributori, estratti inediti di film e programmi televisivi e compilation non originali sono esempi di cortometraggi non idonei.

Per partecipare alla compartecipazione alle entrate, i creator devono iscriversi al modulo di monetizzazione di Shorts. Google ribadisce inoltre che, indipendentemente dal fatto che utilizzino o meno la musica, i creatori guadagneranno il 45% delle entrate dalle pubblicità.

Fonte immagine: YouTube

Al momento ci sono solo pochi modi in cui ciò è possibile:

Compartecipazione alle entrate pubblicitarie per il feed di Short. I soldi guadagnati dagli annunci che vengono riprodotti tra le clip in Shorts Feed vengono raccolti ogni mese e utilizzati per pagare i produttori e contribuire al costo delle licenze musicali.

Le visualizzazioni e l’uso dell’audio negli Short inviati dai creator che monetizzano, il denaro pubblicitario del feed degli Short viene successivamente distribuito nel Creator Pool.

Tutti i soldi relativi alle visualizzazioni di uno Short che un creatore che genera entrate carica senza musica entra nel Pool.

In base al numero di brani utilizzati, YouTube dividerà le entrate con le visualizzazioni di uno Short caricato da un creatore di monetizzazione tra il Pool e i licenziatari di musica.

Distribuzione del Creator Pool. In base alla loro proporzione delle visualizzazioni totali dei cortometraggi dei produttori che guadagnano denaro in ogni nazione, le entrate vengono assegnate loro dall’intera somma nel Creator Pool. Ad esempio, un creator riceverà il 5% dei fondi dal Creator Pool se le visualizzazioni di Short qualificate vengono pubblicate da creator che monetizzano.

Indipendentemente dal fatto che le canzoni siano state utilizzate o meno, i creatori pagati tratterranno il 45% delle entrate assegnate.