Sistemi Operativi per Cellulari, Mercato Mobile in Lotta


Due dei principali analisti a livello mondiale, IDC International Data Corp. e Gartner,  hanno disegnato lo scenario nei prossimi anni per quanto riguarda lo share di mercato dei maggiori sistemi operativi per il mercato della telefonia mobile.

android cellulare

Symbian, BlackBerry ed Android dominano

Secondo le loro previsioni, l’attuale netta supremazia di Symbian, sistema operativo di Nokia che copre oltre il 40% del mercato, nei confronti dei suoi diretti antagonisti il BlackBerry O.S. e Android, il sistema operativo mobile portato avanti da Google e basato su Linux, che hanno un 18% e 16% ciascuno sara’ sconvolta nei prossimi quattro anni.

blackberry rim

Android e’ il futuro

Infatti, secondo il loro indiscusso parere, la supremazia tra i sistemi operativi mobili, sara’ in netto favore di Android che coprira’ oltre meta’ dello share.

In realta’ mancano all’appello due player come iOS e Windows Mobile, ma ad entrambi, le due citate societa’ di analisi, attribuiscono poche chance (infatti per il 2014 il loro share sarebbe previsto in 11% e 9,8% circa).

Stiamo parlando di un mercato dove gli smartphone erano 170 milioni nel 2009 e sono previsti 875 milioni nel 2014!

A nulla varranno gli sforzi di Microsoft, neppure avvalendosi dei simpatici e goliardici funerali inscenati dai ricercatori di Windows Phone 7 nel Campus di Redmond con cui scherzosamente ipotizzavano la fine di iPhone di Apple e del BlackBerry di Rim, dimenticando peraltro un altro rivale: Android!

ios apple

Windows Phone 7

Intanto il mercato e’ comunque in attesa di vedere il nuovo Windows Phone 7 che, secondo i rumors, verra’ presentato il prossimo 11 ottobre a New York e sul quale la casa di Redmond nutre molte aspettative e che secondo i soliti rumors verrebbe montato su HTC, LG e Samsung.


Ricerca personalizzata
 
Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti oltre che per fornire pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori info visita la pagina della privacy policy.