The Sims: Videogame Diseducativo e’ Polemica


The Sims: Videogame Diseducativo e’ Polemica The Sims, il popolarissimo videogame che consente di simulare sul pc la vita di una famiglia in tutte le sue varie sfaccettature, dopo varie versioni sempre piu’ avanzate e tutte molto apprezzate dagli appassionati, ora sta incontrando non poche polemiche per la sua ultima versione ‘omosex’ nella quale e’ possibile creare famiglie omosessuali, con tanto di matrimonio tra gay, adozione figli e quant’altro.

Questo ha suscitato le ire di molti, tra cui Carlo Giovanardi, sottosegretario alla presidenza del Consiglio con deleghe alla politica per la famiglia, che ha dichiarato che e’ in corso una grande campagna per la promozione di determinati valori e concetti, che si avvale di molti mezzi, compresi ora anche i videogiochi.

Altri strali sono stati lanciati da associazioni cattoliche che ritengono inaccettabile che vengano proposti e promossi modelli di famiglia formata da lesbiche e gay con videogame che minacciano l’educazione dei giovani. Sempre in questa direzione Carlo Casini, europarlamentare, il quale vorrebbe proporre all’Europarlamento di vietarne la vendita ai minorenni.

Il fuoco incrociato include tra i cecchini anche Rocco Buttiglione e perfino Maurizio Gasparri che addita ‘l’integralismo di certi omosessuali’, definendolo inammissibile nell’ottica di tutela dovuta ai minori.

 

 


Ricerca personalizzata
 
Questo sito utilizza cookies anche di terze parti per migliorare la navigazione e l'esperienza degli utenti oltre che per fornire pubblicità. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per maggiori info visita la pagina della privacy policy.